• 06 2279 6885

Cucine

La scelta di come arredare una cucina, piccola o grande che sia, deve essere ben ponderata poiché è senz’altro la stanza più importante della casa.
Rispetto alle altre, infatti, in essa si svolgono innumerevoli azioni di routine e per questo viene maggiormente vissuta.

Oltre a preparare e consumare i pasti, come di consuetudine, in cucina ci si rilassa, si guarda la tv, si permette ai bambini di fare i compiti quando si ha intenzione di tenerli sotto controllo durante il giorno e ci si può dedicare a tantissime altre attività ugualmente importanti.

 

Spesso la cucina è collocata in un open space e diventa un tutt’uno con il salone, magari con un piccolo collegamento rappresentato da un’isola, con i vani a giorno per rendere la zona living ancora più vivibile e pratica, e per integrare al meglio gli ambienti.

Per chi vive in una città come Roma, dove capita di frequente di dover ammobiliare spazi già creati e delimitati, ci si deve necessariamente adeguare alle condizioni della casa. Ciò però non vuol dire che bisogna per forza rinunciare a qualcosa o che non si possa realizzare la cucina dei propri sogni in un luogo leggermente più angusto!
Gruppo SMAU mette a tua disposizione personale specializzato, in grado di trovare sempre la soluzione che fa al caso tuo!

 

Oltre ai problemi legati allo spazio, molte persone si chiedono se per arredare una cucina, quindi, ci sono ulteriori criteri specifici da rispettare. Scopri i nostri suggerimenti in merito proseguendo la lettura del paragrafo seguente.

Come arredare una cucina in maniera ottimale?

Vediamo quali sono gli elementi essenziali da tenere in considerazione:

 

  1. Prima di tutto, bisogna avere le misure della stanza e una piantina recante l’esatta disposizione dei diversi impianti,. Se invece gli impianti non sono ancora stati realizzati è opportuno prevedere che gli stessi siano fatti su misura in base all’arredamento.
    Lo spazio della stanza va esaminato per bene, affinché non si rinunci inutilmente alla comodità. Quando si ha una cucina piccola, per esempio, non sempre si riesce ad avere idea di quali siano le reali potenzialità della sua intera superficie.
    Spesso, infatti, si prendono decisioni avventate delle quali ci si può pentire in fretta, poiché non si ha la percezione di come si possano sfruttare al meglio tutti gli spazi disponibili. Nel caso appena menzionato di una cucina piccola è possibile valutare fantastiche soluzioni con mobili che si sviluppano in verticale, oppure componibili, una cucina modulare o altro ancora, a seconda di com’è fatta la tua casa e di quali sono le tue esigenze. Il segreto di Gruppo SMAU nasce dall’esperienza maturata negli anni, e risiede nella capacità di realizzare, sempre con la tua supervisione e coi tuoi preziosissimi suggerimenti, progetti ad hoc che ti daranno il massimo comfort sfruttando appieno l’area della stanza.
  2. Un altro importantissimo parametro da tener presente in fase progettuale è la funzionalità della cucina. In base alle esigenze del cliente, i nostri esperti sapranno ricreare degli spazi funzionali in tutto e per tutto.
    Le loro competenze e le esperienza pregresse, infatti, gli permettono di conoscere a fondo le necessità del cliente medio e, partendo da esse, ricreare uno spazio perfettamente funzionale, anche in base alle nuove richieste specifiche che dovessero sopraggiungere. Parlando di funzionalità, ad esempio, non si può non fare riferimento alla miglior disposizione possibile per i vari mobili o elettrodomestici. Ciò è tanto più vero se si pensa che le cucine di Roma sono allo stesso tempo abbastanza piccole ma molto vissute.
    Tutti gli spazi vengono studiati a tavolino per poter trovare sempre soluzioni ottimali.
    Hai mai valutato se nell’angolo della cucina è meglio predisporre un carrello estraibile oppure un espositore girevole? Ancora, se è più funzionale un cassettone o uno sportello con anta laterale? Queste domande, per quanto possano sembrare banali, rappresentano dei punti nodali da discutere e sui quali chiedere consiglio, perché impatteranno in maniera importante sulle abitudini, la praticità di utilizzo, e la soddisfazione complessiva di chi la cucina dovrà usarla ogni giorno.
  3. Fondamentali, tra i diversi parametri, sono anche il design e lo stile della cucina.
    Essi devono certamente rispecchiare i gusti personali dei proprietari di casa ma, allo stesso tempo, essere coerenti col resto dell’arredamento.
    Questo ragionamento è valido a prescindere dal fatto che ti possa piacere lo stile classico o moderno, quello industriale o shabby chic; scegliere mobili che siano coordinati in maniera logica rende l’ambiente più armonioso, ti fa stare meglio e ti aiuta a sentirti realmente a casa.
Contattaci per Maggiori Informazioni